TEST ufficiali – Jerez de la Frontera, 25-26 Gennaio

I due giorni di test di Jerez de la Frontera hanno aperto ufficialmente la stagione 2023 del nostro team al debutto nel WorldSSP. Un esordio nella categoria anche per John McPhee che, entusiasta della sua prima volta in sella alla nostra Kawasaki Ninja ZX-6R, ha sfruttato la prima giornata per prendere contatto e capire la quattro cilindri giapponese, molto diversa dalla Moto3 con cui ha disputato dodici stagioni del Motomondiale. Lo scozzese non ha sofferto il cambio di classe e dopo la fase di adattamento anche con le nuove gomme e un tempo non rilevante, nel secondo giorno si è prodotto in turni molto più attendibili, già intrisi di una certa confidenza con il nuovo pacchetto tecnico. Conoscitore di Jerez come la maggior parte dei piloti impegnati sul tracciato andaluso, il suo miglior riferimento è stato di 1’43.665 che lo collocherebbe nella top venti dell’ultima Superpole data 2021. La nuova squadra sotto i colori Vince64 by Puccetti, ha lavorato con grande professionalità per raccogliere il maggior numero di dati possibili e fissare i punti base su cui costruire la stagione. Un impatto positivo che ha già fatto intravedere a tutto il gruppo quale sia la strada da percorrere. Il punto nelle parole del team principal Vincenzo Scandizzo:
Com’è stato l’impatto con il mondiale Supersport?
“E’ un’esperienza unica, importante in tutto quello che stiamo vivendo, per ciò che sono riuscito a realizzare e devo ringraziare enormemente Manuel Puccetti per l’aiuto e il supporto. A Jerez sono state due giornate fantastiche, siamo stati circondati da molte persone, dalla stampa incuriosita dal nostro nuovo team e ci ha fatto molto piacere.”
Non sei nuovo a partecipazioni al WorldSSP, già negli anni passati hai preso parte con il tuo team.
“Due anni fa abbiamo fatto delle wild-card, ad Assen e Jerez de la Frontera con Andrea Mantovani, sempre come Vince64 by Puccetti e abbiamo raccolto punti mondiali. Questo ci ha fatto capire subito che c’è voglia di fare e mi sento di spendere delle parole positive per il capotecnico, i meccanici, il gommista.”

Al mondiale sei arrivato per gradi e sei entrato con i mezzi per poter stare nella categoria. Puoi dire di aver portato al WorldSSP Mantovani e ti sei ritrovato un pilota di primissimo livello come McPhee, talento coadiuvato da Max Biaggi.
“Ci siamo arrivati facendo del nostro meglio, con tanta serietà e tanta professionalità. John McPhee non era mai salito su una Supersport e nella seconda giornata di test è andato significativamente forte, soprattutto per un atleta che non era abituato e non aveva mai visto queste moto. Ciò ci ha permesso di raccogliere dati importanti, soprattutto per cucire al meglio la moto addosso al nostro pilota. Sono molto soddisfatto di John perché, oltre all’indubbio talento, è un ottimo ragazzo, lo sta dimostrando e ringrazio anche Max Biaggi.”
“Sono stati due giorni di test molto divertenti qui a Jerez. È stato bello lavorare con tutta la squadra Vince64 e sono davvero contento dei progressi fatti. Sessione dopo sessione mi sono sentito più a mio agio sulla moto e il secondo giorno ho fatto dei passi da gigante nella giusta direzione. Grazie a Puccetti e Can Oncu per il loro aiuto nell’accelerare il mio processo di apprendimento. Ora la prossima tappa è Phillip Island, dove i due giorni di test prima del weekend di gara saranno molto preziosi. Non vedo l’ora di iniziare la stagione!” (John McPhee)
Non ci resta che dare appuntamento a tutti con i test di Phillip Island in programma il 20-21 Febbraio, a pochi giorni dal Round 1 del weekend 24-25-26, sempre sulla pista australiana. Ricordiamo che potete trovare notizie e curiosità su vince64.com, sfogliando i nostri profili @team_vince64 (instagram) @TeamVince64 (facebook).