Round 3 – Assen, Domenica 23 Aprile

Troppo breve per noi la gara del sabato della classe Supersport per fornire dei riferimenti ulteriori ai turni di prove ufficiali. Con l’avanzamento di una posizione sulla griglia, dato il forfait di un avversario per problemi fisici, John McPhee si è ritrovato più centrale rispetto alla ventiquattresima casella di gara uno. Ciò non ci ha particolarmente favoriti, così come partire dall’ottava fila, ma con un buono scatto, il nativo di Oban ha saltato qualche posizione guadagnando il gruppo degli inseguitori. In un tracciato veloce come quello di Assen, dove la partenza è fondamentale per non perdere il contatto con chi è più avanti, è stato abile a non farsi risucchiare in fondo alla gara. Sempre in lotta per la zona punti, è giunto diciassettesimo in testa al suo gruppo.

“Nel complesso il weekend è stato un po’ complicato e lo si può paragonare a quello della gara scorsa in Mandalika, dove abbiamo comunque fatto progressi. Partire dalle retrovie ci ha messo un po’ in difficoltà e in gran parte è dipeso dalle qualifiche. In Gara 1 ho spinto guidando al cento per cento, ma sono caduto e mi scuso con la squadra. Era importante portare a termine la seconda gara per fare esperienza e ho cercato di raccogliere il maggior numero di dati possibili che andremo ad analizzare con i ragazzi del team per prepararci al meglio per Barcellona.” (John McPhee)

Le parole del team principal: “Con oggi finisce il weekend di gara di Assen. A parte la caduta di ieri, abbiamo ancora molto da lavorare e dobbiamo ancora mettere John nelle condizioni di poter esprimere il suo talento. Noi dobbiamo ancora ottimizzare la moto, ma anche il pilota è consapevole che deve apprendere l’impostazione di guida.
Ricordiamoci che lui proviene da tanti anni di Motomondiale Moto3 e sappiamo che qui non è uno scherzo. Ci sono tantissimi campioni che vanno forte e sono convinto che anche John ne farà parte, però bisogna fare ancora tanta strada. Serviranno ancora due o tre gare per vedere moto e pilota al meglio. Torniamo a casa con l’amaro in bocca, ma consapevoli di poter fare molto in futuro.”
(Vincenzo Scandizzo)

Si conclude un round che non ci porta punti, ma tanta esperienza da mettere in pista già tra due weekend a Barcellona, in occasione del quarto round del WorldSSP 2023 dal 05 al 07 maggio.

Ringraziamo partner, sponsor, il team Puccetti per l’importante collaborazione e ricordiamo che potete trovare notizie e curiosità su vince64.com, sfogliando i nostri profili @team_vince64 (instagram) @TeamVince64 (facebook), mentre per vivere tutte le emozioni delle gare potete seguirci in streaming su worldsbk.com, skygo.sky.it, nowtv.it, tv8.it e live su Sky Sport MotoGP, canale 208 di Sky e su TV8, al tasto “8” del digitale terrestre.