Gara 2: 11° posto e altri punti per McPhee e Vince64

Round 2 – Mandalika, Domenica 05 Marzo

Dopo l’acquazzone notturno, Gara 2 si è svolta in condizioni simili a quelle del sabato, con temperature infernali e un asfalto a 53°C, confermando comunque i progressi fatti e il buon inizio di campionato per pilota e team. Non potendo affidarsi alle sue doti di esperto del bagnato, John McPhee ha capitalizzato quanto appreso nei precedenti due giorni di conoscenza del Petramina Mandalika International Street Circuit, portando a termine una prova il linea con la prima manche. Questa volta, sfiorando la top ten, ha ottenuto un ottimo undicesimo posto che lo proietta solitario al settimo posto della classifica generale con un bottino di 31 punti. Il dato più significativo di questo buon inizio di stagione è l’aver sempre conquistato punti in tutte e quattro le manche, soprattutto qui in Indonesia dove il pilota nativo di Oban non aveva mai girato prima. Inoltre, in Gara 1, avremmo potuto raccogliere qualcosa in più se non fosse che sul finale non s’innestava la seconda marcia. Con una Kawasaki sempre più cucita addosso, John sta migliorando ad ogni ingresso di pista e in vista di Assen, contiamo di lavorare molto in questo senso.

L’analisi del team principal: “E’ stato un weekend soddisfacente, continuo a vedere la progressione di McPhee che anche oggi ha girato abbastanza forte e torno a dire che il ragazzo sta conoscendo man mano questa moto per lui nuova. Abbiamo avuto qualche problema con la molla del mono posteriore e ci mancava quella più adatta a John con cui avrebbe sofferto meno chattering. Inoltre è un po’ sottopeso, abbiamo dovuto zavorrarlo e ha già un avantreno molto pesante. Contiamo che in questo mese di stop prima di Assen possa mettere qualche chilo in più che ci permetta di togliere il peso aggiunto alla moto. Da Phillip Island a oggi lo step è stato molto importante, abbiamo ottenuto in tutte le gare punti mondiali, siamo settimi e dopo questi risultati contiamo di avere il box. Faccio un grosso complimento a tutta la squadra, al mio team che dal capotecnico a meccanici, gommista, la mia organizzatrice Daniela e Nicole, sono stati molto bravi e professionali e a loro devo un sincero grazie. Prima della prossima gara faremo un paio di test per avere le idee più chiare e poter lottare con i primi sei. Sono molto fiducioso e contento. E’ stata un’esperienza meravigliosa nonostante il caldo infernale, ora si ritorna a casa e see you in Assen”. (Vincenzo Scandizzo)

Si conclude positivamente questa doppia trasferta oceanica che ha aperto la stagione 2023 del WorldSSP. Lasciamo i mari del sud per tornare nella vecchia Europa con un tanta fiducia e la giusta dose di ambizione per continuare a lavorare migliorando. Questo mini tour di due round nell’emisfero australe è stato un banco prova importante sotto tutti i punti di vista, ma anche un’ottima scuola per ciò che andremo ad affrontare dalla prossimo weekend di gare. La parte di stagione europea è lunga e ci accompagnerà fino all’autunno. Ritroveremo aria di casa, stimoli importanti e l’esperienza necessaria per il proseguo del campionato.

Ringraziamo partner, sponsor, il team Puccetti per l’importante collaborazione e diamo appuntamento a tutti gli appassionati ad Assen per il terzo round in programma dal 21 al 23 aprile.

Ricordiamo che potete trovare notizie e curiosità su vince64.com, sfogliando i nostri profili @team_vince64 (instagram) @TeamVince64 (facebook), mentre per vivere tutte le emozioni delle gare potete seguirci in streaming su worldsbk.com, skygo.sky.it, nowtv.it, tv8.it e live su Sky Sport MotoGP, canale 208 di Sky e su TV8, al tasto “8” del digitale terrestre.